Ultima modifica: 13 settembre 2018

Patto di Corresponsabilità

PATTO_DI_CORRESPONSABILITAPATTO DI CORRESPONSABILITÀ

Sommario

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ

LA SCUOLA SI IMPEGNA A

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A

LO STUDENTE SI IMPEGNA A

RELAZIONALITÀ E PARTECIPAZIONE

INTERVENTI EDUCATIVI

PATTO DI CORRESPONSABILITA’ tra STUDENTI,  FAMIGLIA e SCUOLA
a.s. 2018 -2019

L’Istituto comprensivo “G. Nicolini” formula e propone, ai genitori degli alunni ed agli alunni stessi, un patto educativo di corresponsabilità finalizzato a definire in maniera dettagliata e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, studenti e famiglie. (art. 3 comma 1 del D.P.R. 235/2007).

L’obiettivo del patto educativo è quello di impegnare le famiglie e gli studenti, fin dal momento dell’iscrizione, a condividere con la scuola i nuclei fondanti dell’azione educativa (nota ministeriale del 31/7/2008).

Il seguente Patto Educativo di Corresponsabilità, costituisce condizione indispensabile per il raggiungimento delle seguenti finalità:

  • Costruire un rapporto di fiducia reciproca.
  • Promuovere il rispetto dell’identità di ciascuno studente, dei valori della tolleranza, della solidarietà e del pluralismo.
  • Creare una scuola dell’inclusione.
  • Educare alla legalità.
  • Promuovere comportamenti adeguati all’ambiente formativo.
  • Offrire iniziative concrete per il recupero di situazioni di svantaggio e combattere la dispersione scolastica.
  • Promuovere il merito e incentivare le situazioni di eccellenza.
  • Promuovere una comunicazione efficace tra gli attori del processo formativo.
  LA SCUOLA
SI IMPEGNA A
LA FAMIGLIA
SI IMPEGNA A
LO STUDENTE
SI IMPEGNA A
OFFERTA FORMATIVA Garantire un piano formativo basato su progetti ed iniziative volte a promuovere il benessere e il successo dello studente, la sua valorizzazione come persona, la sua realizzazione umana e culturale. Riconoscere alla scuola pubblica il ruolo formativo , istruttivo, educativo.Riconoscere i bisogni formativi dei propri figli.Conoscere gli obiettivi formativi e specifici contenuti nelle Indicazioni Nazionali e nel POF d’Istituto partecipando costruttivamente alla sua piena realizzazione. Considerare il diritto allo studio e la scuola una conquista sociale, un’opportunità, “un valore” nella propria vita .Impegnarsi ad osservare tempi e modalità proposte dalla scuola per il raggiungimento degli obiettivi formativi.
 RELAZIONALITÀ  E PARTECIPAZIONE  Creare un “clima scolastico positivo” che favorisca :
– il dialogo e la discussione;
– la relazione efficace tra il personale della scuola, tra gli studenti , tra studenti ed operatori della scuola, tra famiglia e operatori della scuola;
– l ’integrazione e l’inclusione di tutti gli studenti e le studentesse specie se con diversità culturali o diversabilità;
– i comportamenti ispirati alla partecipazione solidale, alla gratuità, al senso di cittadinanza, alla sana competizione.
Condividere con gli insegnanti linee educative comuni, consentendo alla scuola di dare continuità alla propria azione educativa.
Collaborare con la scuola per sostenere l’apprendimento delle regole di convivenza dei figli.
Sollecitare l’assunzione di impegno e di responsabilità dei propri figli/alunni.
Partecipare ai momenti di incontro e confronto con la scuola.
Collaborare con la scuola, controllando sistematicamente la frequenza scolastica, la puntualità ed il lavoro dei figli.
 Mantenere costantemente un comportamento positivo e corretto, rispettando l’ambiente scolastico inteso come insieme di persone, oggetti e situazioni.
Essere leale.
Essere puntuale ed assiduo nel rispettare le consegne di lavoro a scuola e a casa.
Rispettare se stesso e gli altri, osservando le regole della convivenza civile.
Usare un linguaggio adeguato al contesto scolastico.
INTERVENTI EDUCATIVI  Comunicare con le famiglie, informandole sull’andamento scolastico dei loro figli, anche per rimuovere eventuali cause di disagio, demotivazione, scarso impegno.
Far rispettare le norme di comportamento, i regolamenti ed i divieti, prendendo adeguati provvedimenti disciplinari in caso di infrazioni.
Rispettare quanto previsto nel presente Patto di Corresponsabilità e nel Regolamento d’Istituto.
Prendere visione e firmare, tempestivamente, le comunicazioni scuola – famiglia e le giustificazioni delle assenze.
Rispettare quanto previsto nel presente Patto di Corresponsabilità e nel Regolamento d’Istituto.
Assumersi la responsabilità delle proprie azioni .
Accettare le conseguenze in caso di condotte contrarie alla buona convivenza.
Riferire tempestivamente in famiglia le comunicazioni provenienti dalla scuola e dagli insegnanti e far firmare regolarmente gli avvisi.
Rispettare quanto previsto nel presente Patto di Corresponsabilità e nel Regolamento d’Istituto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna al sommario

Scarica il Patto di corresponsabilità in formato PDF

 

Allegati




Il sito utilizza cookie tecnici ed analytics. Usando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi